facebook
inglese
lingua spagna

SPINA CALCANEARE

spina calcalneare

Per spina calcaneare si intende una calcificazione della fascia plantare alla sua inserzione calcaneare. E’ molto frequente, ne soffrono soprattutto gli uomini dopo i quaranta anni, specie se portatori di piede piatto o piede cavo e gli sportivi. Il quadro clinico si caratterizza per la presenza di un dolore vivo riferito al centro del tallone, risvegliato dalla digitopressione. Le radiografie sono indispensabili: mostrano la presenza di uno sperone lungo alcuni millimetri che si è sviluppato al centro del tallone con la punta orientata in avanti verso le dita.
Non bisogna tuttavia farsi ingannare da questo aspetto poiché la spina calcaneare non è altro che la manifestazione di un quadro molto più complesso. Il 20% infatti delle persone che presentano la spina calcaneare non lamenta alcun dolore e può convivere con questa anomalia senza mai riferire disturbi. Inoltre la gran parte dei pazienti che la lamenta una talalgia da spina calcaneare, eseguendo una radiografia di entrambi i piedi, è portatrice di spina anche nel piede non dolente.
Questo perchè la sintomatologia è la conseguenza di un problema biomeccanico che interessa la fascia plantare, una robusta struttura fibrosa tesa, come la corda di un arco, tra il tallone e le dita. Tale struttura protegge il piede dagli urti e assicura, con la sua tensione, la forma ad arco del piede. Se troppo tesa, come nei piedi cavi o molto piatti, o troppo sollecitata, in chi fa sport, deforma il suo punto di ancoraggio al tallone fino a formare lo sperone. Nel caso dello sportivo tale convivenza asintomatica è più difficile perché la spina fa aumentare le probabilità che si infiammi la fascia plantare che si inserisce sul tallone. Il riposo sportivo è vivamente consigliato trattandosi di patologia strettamente legata al movimento della struttura interessata; se nei sedentari sono possibili terapie conservative antinfiammatori, tecarterapia, plantari per ridurre la tensione della fascia e il peso sul punto critico, crioterapia, infiltrazioni cortisoniche locali, nello sportivo e nel runner in particolare non si può che consigliare l'eliminazione meccanica della spina, pena una netta riduzione del carico allenante. Le tecniche vanno dalle onde d'urto alla chirurgia secondo tecniche più o meno invasive.

Fan su Facebook

Vedi anche

Argomenti

argomenti

Entra in questa sezione per vedere tutti gli argomenti dedicati agli sportivi in genere.

Entra

Salute podista

salute

Segui tutti gli argomenti sulla salute dedicati agli sportivi di Corriamo.net.

Entra

Collezioni

collezione scarpe

Guarda l'ampia collezione di scarpe sportive e capisci meglio di cosa hai bisogno.

Entra

Consulenza

consulenza acquisti e nutrizione

Consulta gli specialisti, in merito agli acquisti sportivi ed alimentazione.

Entra

Negozi sportivi

collezione scarpe

Avete un negozio sportivo da segnalare? Lo inseriremo gratis nel nostro sito.

Entra