email

unghia incarnitaIl modo migliore per prevenire le unghie incarnite è proteggere i piedi dai traumi e indossare scarpe e calzini che lascino spazio sufficiente per le dita. Le unghie dovrebbero essere tagliate a forma quadrata, con un tagliaunghie pulito e perfettamente funzionante, senza limare né arrotondare gli angoli. Non dovrebbero mai essere più corte della punta del dito. Molte persone, sono tentate di arrotondare gli angoli, in modo che il profilo dell’unghia segua quello del dito: in realtà questa tecnica può indurre l’unghia a penetrare sotto la pelle. Gli angoli dell’unghia possono piegarsi e penetrare sottopelle.
L’unghia può incarnirsi anche se indossate scarpe troppo strette o troppo corte. In un primo momento il dito in cui compare l’unghia incarnita può diventare duro, gonfio e dolorante. Poi può diventare rosso e infettarsi e iniziare a fare davvero male. Le unghie incarnite sono un disturbo frequente e molto doloroso, soprattutto tra gli adolescenti. Qualsiasi unghia può incarnirsi, però il problema nella maggior parte dei casi colpisce l’alluce. Si ha un’unghia incarnita quando la pelle su uno o su entrambi i lati dell’unghia inizia a crescere sopra agli angoli dell’unghia, oppure quando è l’unghia stessa a penetrare dentro la pelle.

Come conseguenza si manifestano rossore, dolore e gonfiore ai lati dell’unghia, poi nel giro di breve tempo può comparire l’infezione. A volte è possibile notare una piccola quantità di pus prodotto dalla ferita.

Le unghie possono incarnirsi per molti motivi. In alcuni casi, sono congenite, cioè sono semplicemente troppo larghe per il dito corrispondente. Anche i traumi, come ad esempio quando vi fate male al dito o qualcuno vi pesta il piede, possono far incarnire le unghie. Tuttavia la causa più frequente sono le scarpe troppo strette o le unghie tagliate male o poco pulite. Le unghie incarnite dovrebbero essere curate non appena ci si rende conto del problema. Se vengono riconosciute con tempestività, cioè prima della comparsa dell’infezione, alcuni semplici rimedi potranno evitarvi di ricorrere ad altre terapie:
- Fate un pediluvio tiepido tre o quattro volte al giorno.
- Per tutto il resto della giornata tenete il piede asciutto.
- Indossate scarpe comode che lascino spazio sufficiente alle dita. Se possibile, indossate i sandali finché non sarete guariti.

Se l’unghia non migliora entro due o tre giorni, o se peggiora, rivolgetevi al medico. Può essere necessario sollevare leggermente l’angolo dell’unghia incarnita e mettere un po’ di cotone o di filo interdentale tra di esso e la pelle. Questa specie di cerotto va cambiato una volta al giorno.