facebook
inglese
lingua spagna

LA SCELTA DELLA SCARPA

scarpe sportive

La scelta della scarpa per un podista è la cosa più difficile e complessa che possa esserci, questo perché non c'è una scienza esatta nella determinazione della stessa, ma concorrono diversi fattori che cambiano sensibilmente per ogni individuo. Prima di tutto bisogna essere in grado di capire se il negozio presso il quale siete entrati può darvi la giusta consulenza che occorre.
Per questo è importante capire se il venditore che abbiamo davanti è all'altezza della situazione, come capirlo? Dopo aver espresso la vostra esigenza dovreste sentirvi fare dal rivenditore delle domande dirette ed obbligatorie da cui non ci si può redimere e sono: con che frequenza corre a settimana? Che distanze percorre? Quanto pesa? Ha problemi di appoggio? (vedi la sezione supinazione/ pronazione), ha avuto in passato traumi da sport e quali? Non prendete queste domande come impertinenti o invasive, ma sono le giuste considerazioni dalla quale si deve partire per capire quale tra le miriade di prodotti il rivenditore può iniziare a proporvi cercando così il più consono a voi.
Le misure delle scarpe posso essere espresse in vari modi (U.K. /USA/EUR./FR/CM) spesso negli scatoli sono espressi tutti, ma per il podista il consiglio che possiamo dare per limitare il più possibile irregolarità nelle indicazioni tra varie case costruttrici è di considerare il centimetro, (metro campione) per cui i numeri indicati come (UK/USA/FR) POSSONO CAMBIARE SENSIBILMENTE, se non conoscete la vostra misura in cm orientatevi sulla misura europea, per intenderci quella alla quale siamo abituati da sempre 39/40/41 ecc.. Quando proviamo le misure molti clienti noto che alzano l'alluce per vedere se la scarpa è piccola, niente di più sbagliato! Se alzate l'alluce è normale che toccherete la tomaia della scarpa ma non per questo la misura è piccola, dovete appoggiare invece tutto il piede per terra e se volete toccate con le mani il dito più lungo del vostro piede, solitamente mezzo centimetro di distanza tra questo e la punta della scarpa è sufficiente per definire buona una misura.
Una volta calzata la scarpa fate bene attenzione a come vi sta al piede, la prima impressione è importante, la conchiglia tallonare non deve stringervi troppo od ostruire il normale movimento del tendine di achille, l'appoggio dell'arco plantare deve darvi comodità e non una sensazione di pressione.

nell'avampiede la scarpa non deve stringere troppo le falangi, il mignolo non deve strisciare troppo nei bordi della tomaia altrimentisi infiammerebbe, accennate il movimento tipico della rullata, una voltaportato il peso del corpo sull'avampiede non dovete sentire l'alluce toccare la punta della scarpa, né tanto meno le cuciture che uniscono il nylon della tomaia poste in alto. Se dopo aver valutato questi elementi la scarpa non vi da problemi la sua calzata per il vostro piede è ottima.

La calza:

Attenzione a non sottovalutare l'importanza della calza. La calza è molto importante per la salute del nostro piede, infatti una calza scadente o poco performante può creare dei veri problemi, come vesciche nel caso in cui questa sia lenta e si muova troppo sul nostro piede,o può fare sudare eccessivamente indebolendo l'epidermite del piede, creando lacerazioni oltre che favorire le piaghe. Per non sottovalutare anche l'eventuali nascita di infezioni, infatti se avete ferite o problemi di unghia incarnite cercate sempre di indossare calzini in cotone esclusivamente bianco, i trattamenti che il cotone subisce per le colorazioni possono favorire l'insorgenza di infezioni. La calza più adatta ad un runner è composta in modo differenziato nelle sue parti, il sottopiede è di cotone più spesso per rendere comodo l'appoggio della pianta del piede, nella parte mediale la calza ha delle fibre elastiche che favoriscono l'adesione della calza al collo del piede. Nella parte superiore della calza, quindi il collo piede, la calza è molto leggera e ciò permette una ampia traspirazione dello stesso, in questo modo il sudore creato in fase di allenamento evapora più facilmente diminuendo per quanto possibile l'effetto bagnato. Per i più esigenti esistono calze a calzata unilaterale con il simbolo sx o dx per adattarsi al meglio alla conformazione del piede. Ma questa è solo la punta dell'iceberg, certo! Non conta solo quello.

Fan su Facebook

Vedi anche

Argomenti

argomenti

Entra in questa sezione per vedere tutti gli argomenti dedicati agli sportivi in genere.

Entra

Salute podista

salute

Segui tutti gli argomenti sulla salute dedicati agli sportivi di Corriamo.net.

Entra

Collezioni

collezione scarpe

Guarda l'ampia collezione di scarpe sportive e capisci meglio di cosa hai bisogno.

Entra

Consulenza

consulenza acquisti e nutrizione

Consulta gli specialisti, in merito agli acquisti sportivi ed alimentazione.

Entra

Negozi sportivi

collezione scarpe

Avete un negozio sportivo da segnalare? Lo inseriremo gratis nel nostro sito.

Entra