facebook
inglese
lingua spagna

CALLI E DURONI

calli duroni

Calli:

I calli che affliggono i corridori possono essere molto fastidiosi, i più innocui sono quelli che si generano superficialmente sulla pelle e al pari delle vesciche, sono una forma di reazione all'attrito continuo o a errate posizioni del piede, mentre i più seri sono i calli ossei che spesso si formano attorno alla base del dito del piede, generalmente l'alluce, perché è il dito più grande e subisce maggiori sollecitazioni, alcune ricerche hanno mostrato una correlazione tra la formazione di calli ossei e un arco plantare poco sostenuto, il cosiddetto piede piatto. Chi ha un arco poco accentuato è portato a correre con pronazione interna, con un movimento che facilita la formazione dell'alluce valgo. Il processo può essere accentuato da una mancanza di elasticità dei tendini che non riescono a compensare la maggiore richiesta di tensione dovuta all'arco plantare piatto. Se i muscoli della gamba inoltre sono poco sviluppati e allenati, non riescono a trasmettere abbastanza forza al piede e ciò si tramuta a una sofferenza maggiore del primo metatarso. Il callo, oltre a essere doloroso nel contatto con il suolo, può anche modificare l'appoggio del piede perché la sua presenza forza l'alluce e conseguentemente le altre dita a una posizione innaturale, esso è caratterizzato da un ispessimento localizzato sullo strato più superficiale della cute, che affonda poi nella pelle a causa delle pressioni che il piede stesso riceve dal nostro corpo. Quando si cammina, o si corre si manifestano dei dolori, più o meno intensi. Per ridurre la frizione durante la corsa indossate calze più spesse, con rinforzi nelle aree critiche. I calli molto spessi e dolorosi vanno trattati da un medico tramite intervento che non è affatto doloroso. Il sollievo è immediato. Se il callo è provocato dal tipo di scarpa, ovviamente si dovrà provvedere ad usare calzature più comode. Se recidivo, per proteggere la parte sensibile si possono usare dei cuscinetti modellati su misura dal podologo o in farmacia possiamo trovarne di misura standard o trovare anche dei callifughi che distruggono l’eccesso di materiale corneo. E’ bene stare attenti a non applicarli sulle parti sane della pelle per evitare di scottarsi. I diabetici non devono usare i callifughi a base di acido acetilsalicilico o di soda, per il rischio di ulcerazioni.

Per la prevenzione, sarebbe bene usare scarpe confortevoli che riservano all'alluce uno spazio adeguato, senza stringerlo nella punta.
Per quanto riguarda la scarpa, un adeguato supporto all'arco plantare e il rialzo al tallone sono caratteristiche importanti per prevenire o non peggiorare questi problemi. Conviene stare almeno in casa con pantofole comode aperte in punta.

I duroni:

Quando lo strato corneo della pelle si indurisce sotto la pianta del piede, alla base delle dita, oppure sotto il tallone compaiono i duroni. Alla base del disturbo c’è una compressione eccessiva da parte del corpo. Il dolore ricorda quello di una scottatura ed è meno localizzato rispetto a quello provocato da un callo, ma la cura è identica. Per diminuire la compressione è utile applicare una soletta che modifichi la postura del piede. Il 90 per cento dei duroni infatti è dovuto ad uno squilibrio del piede.

Fan su Facebook

Vedi anche

Argomenti

argomenti

Entra in questa sezione per vedere tutti gli argomenti dedicati agli sportivi in genere.

Entra

Salute podista

salute

Segui tutti gli argomenti sulla salute dedicati agli sportivi di Corriamo.net.

Entra

Collezioni

collezione scarpe

Guarda l'ampia collezione di scarpe sportive e capisci meglio di cosa hai bisogno.

Entra

Consulenza

consulenza acquisti e nutrizione

Consulta gli specialisti, in merito agli acquisti sportivi ed alimentazione.

Entra

Negozi sportivi

collezione scarpe

Avete un negozio sportivo da segnalare? Lo inseriremo gratis nel nostro sito.

Entra